Pazienta.. Attendi.. il tempo ti permetterà di comprendere.
Ora non è il momento, ma sappi che il tuo esistere è motivato dal Divino.
Non puoi capire i Suoi piani, non puoi capire la Sua Essenza.
Accontentati di essere solo un piccolo frammento nulla di più, questo è tutto ciò che ti è dato essere.
Accontentati di ciò che sei: UNA SCINTILLA DEL CREATORE!
Lui sa, Lui fa, Lui ti adopera, Lui ti comanda, Lui è l’Essere che è in te, e tu sei assoggettato alle Sue Regole, al Suo Volere, al Suo Essere, al Suo Esistere.
Puoi solo accettare il tuo stato e la tua dimensione..
Questo è il tuo Regno, se non ti piace devi “solo” cambiarti: cambiare le leggi interne che ti governano.
Lo sappiamo che non è facile guardare in faccia a se stessi, con il cuore in mano..
Ma tu hai scelto, tu hai chiesto, tu hai deciso.
Dunque sta a te portare avanti il tuo proposito..
Come vedi quello altrui ti annoia, perché ti allontana dal tuo proposito,
ti allontana da te stesso, e solo dentro di te riuscirai a scoprire il motivo del tuo esistere.
Solo dentro di te riuscirai a sentire ciò che stai affannosamente ricercando nelle cose effimere della dimensione fisica.
Stai cercando il contatto con Dio, stai cercando te stesso, la connessione con la matrice interiore,
e questo richiede impegno presenza e lucidità.

Non è possibile saltare qualche passaggio solamente perché tu hai fretta.
L’obbiettivo non è arrivare il prima possibile al traguardo.
L’obbiettivo è riconoscere la mano di Dio durante tutto il tragitto..
quella mano che ti sostiene, ti conduce.. la stessa mano a cui ti appoggi ogni qual volta cadi nello sconforto.
E’ sempre e solo Lui: la causa e l’effetto, la partenza il percorso e la destinazione, è quello che manca, è il frutto del tuo lavoro, è il letto in cui dormi, è l’aria che respiri, è il luogo in cui dimori quando muori, è l’Assoluto: ovvero tutto ciò che esiste nella tua vita e al di fuori di essa.
E’ tutto ciò che esiste per te e per gli altri e molto di più..

Dunque… Affidamento… non di certo alle tue effimere sensazioni o ai limitati ragionamenti.
L’affidamento va rivolto all’Assoluto, a Dio, che per quanto inconoscibile, per quanto incomprensibile, Lui sa.. e il suo Amore passo dopo passo ti condurrà a riconoscere la tua vera essenza, ti condurrà a quel frammento di Lui che vive in te.

Per questo l’unica Via è l’ascolto interiore , l’ascolto del Cuore.
Abbandonando i sensi, che sono legati al relativo, puoi assaporare l’assoluto.
A questo siete chiamati: a dimorare nell’assoluto pur vivendo nel relativo.
Non pretendiamo che possiate farlo sempre, ma vi accompagniamo ogni qual volta vi perdete nelle infinite frequenze del relativo.
Noi siamo le vostre Guide e vi riconduciamo passo dopo passo verso la strada di Casa: il vostro Essere, Dio che è in voi, l’Assoluto che vive dentro ognuno di voi.
Accettare è l’unico mezzo per ricevere..
Se hai le mani chiuse non puoi ricevere niente, apri le mani e il cuore all’Amore e verrai riempito dall’Assoluto.

Esseri di Luce

Federico D’Ambrosio
http://www.laviadelcuore.org/

spiritualita #felicita #amore #crescitapersonale #federicodambrosio #consapevolezza #gioia #gratitudine #positivita #leggediattrazione #olistico #saggezza #frasedelgiorno #perledisaggezza #esoterismo #laviadelcuore #credere #verita #benessere #vita #vibrazionipositive #abbondanza #pensieripositivi #anima #luce #pace #mindfulness #emozioni #filosofia #psicologia